Hudspeth E.B. - Il Codice Delle Creature Estinte. L'opera Perduta Del Dottor Spencer Black - Mondadori - Italiano
zoom_out_map
chevron_left chevron_right
-5%

Hudspeth E.B. - Il Codice Delle Creature Estinte. L'opera Perduta Del Dottor Spencer Black - Mondadori - Italiano

  • Categorie:Libro

    Genere: Fantastico

    Autore: E.B. Hudspeth

    Editore: Moscabianca Edizioni

    Lingua:Italiano

    Rilegatura:Brossurato

    Data uscita: 28/11/2019

    Disponibile alla spedizione: ENTRO 5 GIORNI DALLA DATA D'USCITA

    LA DATA DI USCITA E' INDICATIVA E POTREBBE VARIARE PER MOTIVI CHE DIPENDONO DIRETTAMENTE DALL'EDITORE

    Per ulteriori info contattare il numero whatsapp 3494669133

19,00 € Tasse escluse

19,00 € Tasse escluse

20,00 € -5%

Ordinabile
Pagamenti sicuri al 100%
Questo prodotto può essere acquistato con COD

Philadelphia, fine Ottocento. Tra le aule di chirurgia dell’università, i tendoni di una fiera itinerante e le fosse appena scavate dei cimiteri si aggira il controverso scienziato Spencer Black. Figlio di un celebre anatomista, Black si forma presso la prestigiosa Accademia di medicina, dove sviluppa un’insolita teoria: le più famose creature mitologiche della storia, come sirene, minotauri e arpie, non sarebbero altro che gli antenati evolutivi della razza umana.

"Il codice delle creature estinte" contiene due straordinarie opere in una. La prima è costituita dalla biografia immaginaria del dottor Spencer Black, a partire dall’infanzia trascorsa a riesumare cadaveri, passando per l’apprendistato in medicina e i viaggi al seguito di un circo, fino alla misteriosa scomparsa sulla soglia della vecchiaia. La seconda è il capolavoro di Black, il "Codex Extinctorum Animalium", uno studio sugli animali leggendari – draghi, centauri, fauni e altri ancora – tutti rappresentati attraverso dettagliate tavole anatomiche. Basterà osservare una di queste illustrazioni per rendersi conto che si tratta dell’opera di un folle.
Questo libro racconta la sua storia.

*Comix21*
9788831982139
9788831982139
chat Commenti (0)